Category: News & Eventi

Read More
xr:d:DAFvKqAurhk:31,j:2154251562086092804,t:23100509

Gli eventi formativi in Webinar di Unica

Come 𝑼𝑵𝑰𝑪𝑨 ci muoviamo costantemente per la valorizzazione e la tutela dei nostri associati, per la partecipazione attiva, per lo sviluppo delle imprese associate e per la piena realizzazione delle imprenditrici e degli imprenditori che contribuiscono al nostro sistema.

Anche per questa stagione 2023/2024 abbiamo realizzato 𝒖𝒏𝒂 𝒔𝒆𝒓𝒊𝒆 𝒅𝒊 incontri, 𝒓𝒊𝒗𝒐𝒍𝒕𝒊 𝒂𝒊 𝒔𝒐𝒄𝒊 𝒆𝒅 𝒂 𝒄𝒉𝒊 𝒗𝒖𝒐𝒍𝒆 𝒂𝒗𝒗𝒊𝒄𝒊𝒏𝒂𝒓𝒔𝒊 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒏𝒐𝒔𝒕𝒓𝒂 𝒂𝒔𝒔𝒐𝒄𝒊𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆, che vertono su tematiche afferenti il mondo delle imprese, dell’economia, della sostenibilità e del lavoro.

Tutti gli eventi  formativi sono accreditati per la formazione dei Consulenti del Lavoro e rilasciano crediti.

Iscriviti 𝒈𝒓𝒂𝒕𝒖𝒊𝒕𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒆 ai primi tre incontri della nuova edizione di 𝑼𝒏𝒊𝒄𝒂 𝒄𝒐𝒏 𝒕𝒆

 

“Dal Decreto Lavoro al nuovo accordo Stato-Regioni”
Barbara Garbelli, Consulente del Lavoro esperta in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Iscriviti al webinar 

“Fondi interprofessionali e formazione finanziata: gli strumenti di Fondo Conoscenza”
Concetto Parisi , Presidente di Fondo Conoscenza
Iscriviti al webinar 

“Gli adempimenti previsti dai CCNL sottoscritti da Unica”
Avv. Giovanni Ambrosio, Giuslavorista.


Iscriviti al webinar

Read More

Ambiente Lavoro 2023

Il Presidente di Federazione UNICA Stefano Diquattro, prenderà parte al Convegno organizzato da Training & Consulting in collaborazione con  Enbic Sicurezza e Aifes, dal titolo:

“L’attività di vigilanza in materia di formazione per la sicurezza e le responsabilità giuridiche dei soggetti e dei docenti formatori”

La manifestazione, giunta alla 23° edizione, oltre allo spazio espositivo dedicato ad aziende e associazioni di categoria, riserverà particolare attenzione al modo in cui la tutela della salute sul posto di lavoro è profondamente connessa alle politiche ambientali ed in generale alla sostenibilità aziendale. vai al programma completo

Read More

“LA SICUREZZA SUL LAVORO- UN VALORE STRATEGICO”

Proseguono le iniziative promosse da Federazione Unica per sostenere e diffondere la cultura della prevenzione degli infortuni e della sicurezza nelle aziende.
Venerdì 23 Giugno alle ore 15:00, presso la sala convegni del Gold Tower Hotel di Napoli, si terrà il Convegno di aggiornamento professionale per Consulenti del Lavoro dal titolo “La Sicurezza sul lavoro, un Valore strategico” Organizzato da Associazione Giovani Consulenti del Lavoro di Napoli.

L’evento formativo, utile per l’ottenimento dei crediti formativi professionali, sarà l’occasione per approfondire la tematica della prevenzione degli infortuni e della sicurezza sui luoghi di lavoro, evidenziare le nuove sanzioni previste dalle vigenti normative in materia e analisi di un caso pratico.

Presenti per i saluti istituzionali saranno presenti: Alessandro D’Amico vice presidente di Federazione UNICA, Riccardo Trimarco Presidente dell’Associazione Giovani Consulenti del Lavoro di Napoli, il Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli Fabio Triunfo, Elisa Paolieri Presidente Nazionale dell’Associazione Giovani Consulenti del Lavoro, Francesco Duraccio Vice presidente del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro.

Il banco dei relatori sarà composto da Riccardo Trimarco, Consulente del Lavoro, Giuseppe Cantisano Direttore Ispettorato del Lavoro di Napoli, Area Sud, Mimmo Gallo delegato Nazionale di Federforma.

Marica Bellatalla Consulente del Lavoro e consigliere di Agcdl, modererà l’incontro.

 

“La Cultura della sicurezza in azienda e il ruolo del Consulente del Lavoro”

 

Lunedì 22 Maggio dalle ore 9:30 alle ore 13:30 presso la Sala Multimediale del Complesso Sant’Ambrogio a Milano, si terrà l’evento formativo organizzato dal Consiglio dell’ Ordine dei Consulenti del Lavoro di Milano con ANCL UP Milano in collaborazione con Unica.

I lavori verranno aperti da Potito Di Nunzio, Presidente del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Milano, a cui seguiranno i saluti istituzionali di Alessandro Graziano Consulente del Lavoro e Presidente ANCL UP Milano.

I ruoli e gli obblighi delle figure della sicurezza secondo il D.Lgs. 81/08 e i riflessi dalla L. 215/2021 sull’organizzazione aziendale” il titolo dell’approfondimento dell’Ing. Paolo Schiavone, Responsabile Processo pianificazione e controllo dell’Ispettorato interregionale del Lavoro Nord Ovest, seguirà l’intervento di Alessandro D’Amico vicepresidente di Unica, Presidente di Unica Formazione e Consulente del Lavoro, che evidenzierà l’importanza della cultura della prevenzione. 

Alle 11:45 Barbara Garbelli, Consulente del Lavoro e Presidente ANCL UP Pavia, analizzerà le diverse fattispecie per cui è prevista la sospensione dell’attività imprenditoriale come previsto dalla Legge 17 dicembre 2021, n. 215, “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili” con un focus sulle micro imprese e sul ruolo del Consulente del Lavoro.

Chiuderà i lavori Potito Di Nunzio Presidente del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Milano con “L’impresa verso la sostenibilità E.S.G.”

 

 

 

 

 

 

 

 

Al via le seconda edizione di “Cantiere Lavoro” l’evento organizzato da Enbic

[embedyt] https://www.youtube.com/embed?listType=playlist&list=PLrGRHTxw93jSc51JSiaUzS1uM9h-6hkPW&layout=gallery[/embedyt]

L’evento Cantiere Lavoro 2023, giunto alla seconda edizione, vuole essere un momento per discutere della Riforma del Terzo Settore e di tutte le conseguenze che questo porterà nel mondo delle no profit e delle imprese sociali e di tutte le implicazioni di natura fiscale, con uno sguardo alla riforma nel mondo del lavoro e del welfare per lo sviluppo
dei territori. interverranno a riguardo On. Alessandra Locatelli, Ministro per la disabilità, e  l’ On. Maria Teresa Bellucci, viceministro del lavoro e delle politiche sociali. l’On Cesare Damiano, già ministro del Lavoro e On. Chiara Colosimo componente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati.

Nell’Occasione verrà presentato il rinnovo del CCNL per il Terzo Settore e per gli enti senza scopo di lucro e sport.

Nella mattinata del 20 aprile, con Fulvio De Gregorio Presidente ENBIC e  la dott.ssa Lucia Albano Sottosegretario economia e finanze si parlerà della Riforma Fiscale. Prenderanno parte al tavolo delle  proposte il Segretario Generale Confederale di Cisal Francesco Cavallaro, il presidente di Federazione UNICA Stefano Diquattro, presidente di Federagenti Luca Gaburro e il presidente ANPIT Federico Iadicicco.

Programma e orari 

 

Giornata mondiale per la Sicurezza sul Lavoro

Lavoratori, datori di lavoro, governi e enti di tutto il mondo attivi nel settore della salute e della sicurezza, in collaborazione con l’Organizzazione internazionale del Lavoro (ILO), celebrano il 28 aprile la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro ponendo l’accento sulla necessità di creare una nuova « cultura della sicurezza » al fine di ridurre o prevenire gli incidenti sul lavoro e le malattie professionali.

In occasione di questa importante ricorrenza l’ Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Salerno in collaborazione con Federazione Unica e Unica Formazione, organizzano il convegno di studi volto a sensibilizzare, approfondire e diffondere la Cultura della Sicurezza sui luoghi di lavoro.

La salute e la sicurezza sul lavoro devono rappresentare un macro-obiettivo per qualunque azienda ed è compito del professionista Consulente del Lavoro sostenere e diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro e della prevenzione e renderla una best practice condivisa.

All’evento interverranno Carlo Zinno, Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Salerno, Alessandro D’Amico, vicepresidente di Federazione Unica e Consulente del Lavoro con “l’importanza della cultura sulla prevenzione“. Seguirà l’intervento tecnico del dott. Giuseppe Cantisano capo dell’Ispettorato Interregionale del Lavoro area sud, su Accesso ispettivo e verbali di accertamento; Sanzioni in materia di lavoro e provvedimenti del personale ispettivo; Attività di difesa del Datore di Lavoro e ricorsi amministrativi. Seguirà poi Barbara Garbelli Consulente del Lavoro con Sospensione dell’attività imprenditoriale: casi di applicazione; Prevenire la sospensione dell’attività: gli adempimenti obbligatori; Cultura della prevenzione: strumenti applicativi e risparmio contributivo; Il ruolo del Consulente del Lavoro, e infine l’evento si concluderà con l’ avvocato giuslavorista Giovanni Ambrosio che parlerà di Sicurezza ed idoneità al lavoro.

L’incontro è gratuito ed è valido ai fini della FORMAZIONE CONTINUA OBBLIGATORIA DEI CONSULENTI DEL LAVORO con attribuzione di 4 crediti formativi. iscriviti qui.

 

Unica compie 15 anni, dal 2007 siamo accanto alle piccole e micro imprese italiane

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=nh3JZinQ8hQ[/embedyt]I festeggiamenti per l’anniversario di UNICA sono appena iniziati.

Insieme alle Delegazioni Zonali, i Dirigenti e lo Staff si è festeggiato il primo di 365 giorni, a Palermo, all’ insegna dell’allegria e della voglia di fare tanto per le nostre imprese.

Unica, nell’ambito delle iniziative messe in campo per il 15° compleanno, ha deciso di omaggiare i propri collaboratori con un regalo speciale: un alveare. Lo sciame è un modello ideale di organizzazione sana, che ha a cuore benessere e produttività. Una metafora perfetta della vita organizzativa aziendale e associativa, in cui collaborando si raggiungono livelli di performance e di motivazione ottimali.
Le api saranno in grado di ispirare e insegnarci tanto sull’importanza della divisione dei ruoli, della comunicazione, della consapevolezza dei processi e del supporto del team.
Così nasce #beeunica; iniziativa, volta a sostenere gli apicoltori e la biodiversità, partita dalla piacevole scoperta di BEEING, startup di settore , che consente alle aziende di realizzare il proprio apiario e di adottare per ogni dipendente e collaboratore un’ arnia.
L’ animo sensibile e green della nostra associazione si è tradotto in graziosi box con un delizioso vasetto di miele, in cui sono presenti tutte le informazioni dell’ arnia adottata e del proprio apicoltore.
Accompagnata alla box, un sacchetto con semi di fiori amici delle api da piantare sul proprio terrazzo.
Inoltre sono stati omaggiati tutti i partecipanti con un kit eco, composto da block notes in carta riciclata e matita piantabile.

 

UNICA al “XIX Master in Diritto del Lavoro e Diritto Tributario”

Al via la diciannovesima edizione del Master organizzato del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli e ANCL UP di Napoli. I temi di questi incontri  verteranno sul futuro e sul ruolo dei Consulenti del Lavoro in un contesto sempre più mutevole rispetto dal punto di vista dell’occupazione e della crescita economica.

il Master  si articolerà su 5 incontri dal 12 ottobre al 16 novembre 2022  presso la Congress Hall dell’hotel Ramada in via Ferraris, 40 dalle ore 15:00 alle 19:00.

Federazione Unica come sponsor dell’evento, e partner ANCL, sarà presente con il suo desk al foyer dell’hotel.

Di seguito gli argomenti trattati.

I MODULO
12/10/2022

1. Il nuovo mercato del lavoro tra opportunità di crescita e crisi da superare
– Il fabbisogno dei datori di lavoro tra vecchie e nuove mansioni
– I nuovi lavori e le nuove competenze. Le esigenze dei datori di lavoro. Più competenze e meno titoli di studio
– Validazione e certificazione delle competenze
– La “nuova” informativa ai lavoratori nei contratti di assunzione

– Verso una riforma di fatto dell’art. 2094 c.c., il concetto di luogo di lavoro, il telelavoro, lo smart-working e il nomadismo digitale tra autonomia, garanzia di produttività e subordinazione. Il lavoro ibrido a distanza. Come cambia il lavoro dopo la pandemia secondo McKinsey
-La sostenibilità delle Imprese e una sfida per il futuro

Uno strumento importante per il restyling di imprese: il contratto di espansione con pre-pensionamenti, nuove assunzioni e riqualificazioni del personale

– Sicurezza sul lavoro: una materia sempre in evoluzione
– Le caratteristiche “nuove” della Crisi d’Impresa e parametri da osservare
– La “nuova” negoziazione assistita e le Commissioni di CertificazioneRelatori: Prof. Lorenzo Zoppoli (UNINA), Prof. Paola Saracini (UNISANNIO), Prof. Marco Esposito
(UNIPARTHENOPE), Prof. Mariorosario Lamberti (UNINA), Prof. Gaetano Natullo (UNISANNIO), Prof.
Federico Putaturo (UNINA), CdL Maurizio Buonocore (Centro Studi ANCL “V. Balzano”), CdL Simone
Cagliano (Fondazione Studi), Cdl Giovanni Greco (Fondazione Studi e Presidente CPO di Catania).

 

II MODULO
19/10/2022

Presentazione di Federazione UNICA a cura di Gianluigi De Sanctis Direttore Centrale di UNICA e Alessandro D’Amico, vicepresidente di Unica e Consulente del lavoro in Salerno.

2. Scenari post-pandemia legati alla transizione digitale delle aziende e nuovi progetti di sviluppo
inseriti nel PNRR
– Necessità di un upgrade in chiave 4.0 per aziende, lavoratori e consulenti del lavoro
– Formazione 4.0 e ruolo dei Fondi Intercategoriali
– L’apporto dell’intelligenza Artificiale e METAVERSO
– Riforma del sistema di orientamento previsto dal PNRR
– Importanza delle Politiche Attive secondo il PNRR e ruolo delle Regioni
– Il ruolo del Centri per l’Impiego tra realtà, PNRR e collaborazione con Agenzia del Lavoro
– L’Importanza dei Tirocini ed Apprendistato per approccio al lavoro
– Rioccupazione in base a nuove competenze e lavoratori “inutili”: lo scenario con i nuovi lavori
– La garanzia di occupabilità dei lavoratori (GOL)
– La Fondazione Consulenti per il Lavoro
– Anpal e Anpal Servizi, prospettive per il futuro

Relatori: Prof. Lorenzo Ioele (UNISA), Prof. Umberto Gargiulo (UNICZ), Prof. Temistocle Bussino(UNIBOCCONI), Avv. Giovanni Ambrosio (Giuslavorista), Dott. Raffaele Marrone (CONFAPI Napoli),Dott. Enrico Limardo (D.G. Fondazione Consulenti per il Lavoro), Dott. Michele Raccuglia (ANPAL SERVIZI), CdL Vincenzo Silvestri (Presidente CdA Fondazione Consulenti per il Lavoro), CdL Francesco Duraccio (Vice Presidente CNO), Dott.ssa Maria Antonietta D’Urso (D.G. Sezione Lavoro Regione Campania)

III MODULO
24/10/2022

3. Digitalizzazione e Diritto Tributario
– La protezione dei dati personali del contribuente nei confronti dell’Amministrazione Finanziaria
– Controlli fiscali automatizzati fra opportunità e limiti
– Digitalizzazione ed oneri formali (es. la generalizzazione della fattura elettronica)
– L’utilizzo dei dati derivanti dalle banche dati negli accertamenti tributari

Relatori: Prof.ssa Giovanna Petrillo (UNICAMPANIA), Dott. Fortunato Abbagnano (già Giudice Tributario), Dott. Vincenzo Napoletano (Dottore di Ricerca UNICAMPANIA), Avv. Mimmo Napoletano (Dottore di ricerca UNICAMPANIA)

IV MODULO
09/11/2022

4. Controlli dell’Ordinamento Tributario. La difesa del contribuente
– Digitalizzazione e contrasto all’evasione fiscale. Blockchain e contrasto alle frodi IVA ed applicativo
Ve.RA
– Le agevolazioni di imposta previste dal Decreto “Rilancio”
– La notifica digitale degli atti in materia tributaria
– Processo Tributario: soggetti legittimati al patrocinio
– Privacy e processo tributario telematico
– Le regole tecniche del processo Tributario Telematico-nomadismo digital

Relatori: Prof.ssa Giovanna Petrillo (UNICAMPANIA), Dott. Fortunato Abbagnano (già Giudice Tributario), Dott. Vincenzo Napoletano (Dottore di Ricerca UNICAMPANIA), Avv. Mimmo Napoletano
(Dottore di ricerca UNICAMPANIA)

V MODULO
16/11/2022

5. La Riforma della retribuzione. Definizione e normazione di rappresentatività sindacale
nell’ambito del 7° Forum “Lavoro, Occupazione, Imprese & Libere Professioni”
– Le OO.SS. e i nuovi lavori cosa cambia anche per loro
– Rappresentanza e rappresentatività
– L’Italia fanalino di coda per “produttività” in Europa
– Il “fenomeno” della delocalizzazione
– I CCNL aventi valore di legge
– Il diritto alla retribuzione equa
– La retribuzione durante gli Ammortizzatori Sociali
– Quale welfare ci si attende in questo nuovo scenario?
– Il Reddito di base Universale
– Il licenziamento per G.M.O. dopo le ultime sentenze della Consulta e della S.C. di Cassazione
– Le Ispezioni del Lavoro e la retribuzione
– I Consulenti del Lavoro ed il loro ruolo nei nuovi scenari del lavoro
– Il lavoro in Campania

Relatori: Dott.ssa Ester Dini (Fondazione Studi), Prof. Luigi Fiorillo (UNINA), Dott. Giuseppe Cantisano (Direttore IIL Napoli e Sud Italia), Doriana Buonavita (Segretaria Regionale CISL Campania), Giovanni Sgambati (Segretario Regionale UIL Campania), Nicola Ricci (Segretario Regionale CGIL Campania), CdL Pasquale Staropoli (Coordinatore Scuola Alta Formazione FS), CdL Rosario De Luca (Presidente CdA Fondazione Studi)

 

Aziende innovative- L’evento promosso da Federazione UNICA

Si è svolto ieri il convegno dal titolo “Aziende Innovative” promosso da UNICA e organizzato dall’Associazione Giovani Consulenti del Lavoro di Napoli, presso la sala convegni del Golden Tower di Napoli.

Dal Welfare, ai Contratti, dalla retribuzione al nomadismo digitale i temi trattati dai relatori Fabio Iasevoli, Tesoriere dell’associazione giovani CDL di Napoli e Luca Furfaro Consulente del Lavoro. Tra i saluti istituzionali Edmondo Duraccio Presidente dell’Ordine dei CDL di Napoli, che ha sottolineato l’importanza del ritorno in presenza  delle attività formative per i professionisti,  presente anche il Presidente Nazionale dei Giovani Consulenti Fabrizio Bontempo. Non sono mancati i saluti di Riccardo Trimarco Presidente dell’associazione Giovani Consulenti del Lavoro di Napoli.  “L’importanza del ritornare in presenza con la possibilità di vivere, con sana positività, il confronto ed il dibattito su tematiche che sono diventate attuali e di cui si è dovuto fare di necessità virtù, come lo smart working, e la necessità di approfondimento sull’importante tema della digitalizzazione. Questi sono elementi di progressione che invogliano ad essere presenti per accompagnare e meglio supportare le aziende ed i professionisti” le dichiarazioni a riguardo del Vicepresidente Nazionale di Unica Alessandro D’Amico.

“Cantiere Lavoro, focus su parità di genere e sicurezza” Il contributo di UNICA – ROMA 16/18 Giugno 2022

“Cantiere Lavoro, focus su parità di genere e sicurezza” ROMA 16/18 Giugno 2022
Le Pari opportunità nel mondo del lavoro
Il contributo di Federazione Unica.

Si è conclusa la tre giorni dedicata alla sicurezza e alle pari opportunità nel mondo del lavoro organizzata da ENBIC. L’evento ha raccolto attorno al suo tavolo, oltre che le associazioni datoriali e sindacali, rappresentanti del Governo, delle Istituzioni e Professionisti.

Donne e lavoro. Un binomio spesso inconciliabile e una sfida ancora aperta. Lo dicono i numeri e le statistiche delle puntuali rilevazioni effettuate dai diversi enti ed organismi, ma basta guardarsi intorno per rendersene conto. Poche donne ai vertici, in barba alla tanto decantata parità di genere, poche donne in politica, con buona pace delle quote rosa, poche donne occupate nonostante l’alto livello di istruzione. Un gap che, in Italia, si fatica a colmare, come emerge dal Bilancio di genere 2022, a cura del dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, che colloca l’occupazione al femminile al 49 per cento. Il dato peggiore dal 2013, con una donna su due che non ha un lavoro retribuito. Di certo la pandemia da Covid-19 ci ha messo lo zampino – le donne sono state le più colpite dalla crisi economica e le prime a perdere il posto di lavoro se precarie o con contratti termine – ma il divario di genere ha radici più profonde.

UNICA, associazione di PMI e di micro aziende, è portatrice di esperienze specifiche. Il sistema di imprese che rappresenta offre un ottimo punto di osservazione sulla parità di genere nelle realtà più piccole e allo stesso tempo più diffuse nel nostro Paese. Le aziende rappresentate sono le PMI e le micro aziende, molte delle quali di tipo familiare e spesso capeggiate da donne in settori
altamente qualificati.

I dati.

Nel 2020 l’occupazione femminile scende al 49% (al 33,5% per le donne giovani e al 32,5% per quelle meridionali), mentre il divario con il tasso di occupazione maschile arriva a 18,2 punti percentuali, contro i 10,1 punti della media Ue. C’è poi il tasso delle donne che non studiano, non lavorano, non si formano (Neet) che nel 2020 è salito al 29,3% contro una media europea del 18%. Quasi 1,9 milioni di donne sono costrette al part-time involontario se vogliono lavorare, contro 849 mila uomini nelle stesse condizioni. Una quota tre volte la media Ue (21,6%). Con l’Italia che finisce al penultimo posto della classifica, seguita dalla Grecia.

Lo scenario.

Nonostante il cambio di marcia degli ultimi decenni, la scalate delle donne nel mondo del lavoro è ancora faticosa. Vuoi per il ruolo che la donna ricopre all’interno della famiglia (è la donna, nella coppia, al 67% ad occuparsi di casa e prole, rileva l’Istat), vuoi per le discriminazioni sistematiche di genere che ancora sussistono, con le donne spesso costrette ad accettare impieghi part-time o ruoli ridimensionati con conseguenti salari più bassi.

Il progetto. 

Dalla necessità di analizzare il contesto a noi più vicino e quindi il mondo delle imprese associate e della stessa federazione, nasce questa rilevazione targata Unica: un questionario somministrato alle donne che hanno partecipato all’iniziativa. L’obiettivo è quello di scattare una fotografia dell’esistente, individuare criticità ed eventuali buone prassi per elaborare, sia nei consessi istituzionali in cui saremo chiamati ad esprimerci, sia al nostro interno, proposte innovative che possano facilitare l’ingresso e la permanenza delle donne nel mondo del lavoro.

L’ ANALISI dei dati e il commento del Presidente Diquattro

Il campione

L’età prevalente è compresa tra i 30 ed i 55 anni (77% del totale), si tratta pertanto di un campione di donne in età pienamente produttiva. La gran parte delle donne intervistate sono diplomate o laureate e nel complesso la popolazione almeno diplomata costituisce il 92,4% del totale. I gruppi maggiormente rappresentati si riferiscono a donne con professioni stabili: la somma dellelavoratrici a tempo indeterminato e delle professioniste raggiunge l’82% del totale, se a queste aggiungiamo le imprenditrici, che rientrano nella categoria “altro”, si raggiunge il 90% del totale.

Dalla rilevazione emerge che seppure oltre il 50% delle donne è convinta di avere pari opportunità, vecchi stereotipi resistono: per una parte di loro ci sono ancora occupazioni che devono essere appannaggio di una sola metà del cielo (42,7%).
Considerando il campione in analisi è emerso che per una parte, maggioritaria, di donne il doppio ruolo è un peso da sopportare e la “carriera” è sacrificabile in virtù di una maggior tranquillità personale. Ciò probabilmente è dovuto al fatto che molte donne non possono contare su aiuti sufficienti per la conduzione e gestione delle problematiche tipiche del sistema familiare.
Quanto all’attuale sistema di welfare emerge netta la percezione (77,1%) di uno scarso sostegno alle problematiche famigliari delle donne che lavorano. I contatti diretti che abbiamo avuto confermano forti difficoltà nella cura dei figli a causa della mancanza di supporti esterni, a partire dalla scarsità di posti negli asili nido, la limitata offerta formativa curricolare ed extracurricolare delle scuole di ogni ordine e grado, la mancanza di alternative al supporto dei nonni e la difficoltà alla gestione dei figli in assenza di questi ultimi.
Le lavoratrici autonome lamentano inoltre la mancanza di veri sostegni alla maternità, mentre le donne con l’innalzamento dell’età pensionabile, la forte difficoltà ad accudire i genitori anziani spesso non autosufficienti.
In conclusione i passi avanti verso la parità non sono abbastanza e molto è ancora da fare. Dalle risposte traspare che è opinione della maggior parte delle donne che l’aspetto fisico dell’uomo non conti sul lavoro (8,5%)mentre non è così per le donne (85,6%).
Ritrovarsi in un ruolo predefinito a causa di pregiudizi consolidati, il senso di inadeguatezza nel confronto in ambito lavorativo, la necessità di mettersi in evidenza sfruttando, queste ed altre sono le leve che muovono una buona parte del mondo femminile sul lavoro. Per il 72% delle intervistate uomini e donne non hanno pari possibilità di realizzarsi in ambito lavorativo. E oltre il 65% di loro si è sentita discriminata.

“Quando si parla di parità di genere si tende a distinguere le posizioni delle lavoratrici da quelle delle imprenditrici, la nostra esperienza ci dice che per le aziende che rappresentiamo non è così: c’è una sostanziale sovrapposizione delle problematiche che riguardano le donne lavoratrici, imprenditrici ed autonome”. Così il presidente di federazione Unica, Stefano Diquattro durante il focus di Cantiere lavoro sulle “pari opportunità e l’evoluzione normativa e le priorità del Pnrr”. Per il presidente nazionale della federazione di Pmi e micro-aziende si registrano ancora “importanti criticità” nel mondo del lavoro autonomo e delle titolari delle Pmi.
“Le tutele a disposizione di questa categoria di donne lavoratrici, tra l’altro in forte crescita – aggiunge il presidente Diquattro non sono adeguate. E’ necessario incrementare le azioni in loro favore, come anche contribuire al superamento di quell’antico retaggio che vedeva la netta separazione dei ruoli tra uomo e donna, questo gap culturale è il primo ostacolo al raggiungimento della vera parità di genere nel mondo delle imprese”.

Ivana Infantino