Accesso al Credito – Le preoccupazioni della Federazione UNICA a margine del primo congresso di UNICA-TRASPORTI.

Il Presidente Nazionale di UNICA, Gianluigi De Sanctis, a margine del Congresso Fondativo di UNICA TRASPORTI, tenutosi a Salerno lunedì 27 novembre, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “il sistema creditizio italiano sperimenterà certamente una fase di progressivo rallentamento nella politica creditizia sia per smaltire lo stock degli NPL in pancia agli istituti sia per l’esigenza di definire, in termini conclusivi, le vicende MPS, banche venete e CARIGE. In merito alla politica monetaria che sarà attuata dal nostro paese, molto deriva da quale sarà l’esito delle trattative per la nuova grosse koalition, se l’esito sarà positivo, allora la presenza del SPD rallenterà l’ossessione monetarista dell’attuale politica della cancelliera Merkel, altrimenti sia in caso di maggioranza “giamaica” o di monocolore di minoranza CDU/CSU allora per la ripresa nei paesi del sud Europa sarà dura. Le prime avvisaglie sono riscontrabili già nelle richieste di manovra correttiva per la prossima primavera.”

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=EpSsYwBOi2w[/embedyt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *